Chiusi come una tartaruga nel guscio

May 1, 2017

"Colui che ritrae i suoi sensi dai loro oggetti esterni, come fa una tartaruga che ritrae le sue membra nel guscio, è ben stabilito nella saggezza".

 

Bhagavad Gita 2.58

 

 

Lo yoga non è soltanto la pratica "fisica" che si esegue sul tappetino, ma è molto di più.
Una filosofia, ed un sistema di pratiche per la crescita interiore. E per questo comprende dettami e "regole" di comportamento, gli otto rami di cui parla Patanjali e di cui, PRATYAHARA occupa la quinta postazione, a metà del cammino lasciandosi alle spalle le pratiche più "fisiche" e guardando a quelle più intime e sottili. 

 

Il termine sanscrito Pratyahara è composto da due radici: prati e ahara. La prima è una preposizione ed ha il significato di "contro", "lontano da", mentre la parola ahara significa cibo o comunque tutto ciò che viene introdotto all'interno del nostro corpo dall'esterno. Quindi il significato è quello di "ottenere il controllo sulle influenze esterne".

 

"Quando gli organi mentali di azione e percezione cessano di essere coinvolti con i loro corrispondenti oggetti e si dirigono all'interno del campo mentale, da cui scaturiscono, questo è definito pratyahara. (2.54). Da quel volgersi all'interno delle percezioni consegue una suprema abilità nel padroneggiarle (2.55)"

Patanjali - Yoga Sutra

 

Pratyahara può essere definito come la disconnessione tra i sensi e la mente oppure come il ritiro dei sensi: questi ultimi non fanno che mandare al cervello tantissimi impulsi differenti che vanno a riempire e disturbare la mente sopratutto durante la meditazione. Quindi, se lo scopo è quello di raggiungere uno stato meditativo, sarà necessario allenare la mente all'introspezione, ovvero fare in modo che si possa connettere con il nostro Sè interiore e non con l'esterno.

 

Una pratica di consapevolezza sull'attenzione del respiro è pratyahara; la ripetizione di un mantra è pratyahara; pratiche di rilassamento profondo, quali yoga nidra sono pratyahara.

Pratyahara non è altro che un momento di interiorizzazione profondo dove l'attenzione si sposta al proprio Sè interiore rimanendo nel QUI e ORA senza distrazioni.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2018 BE YOGA VARESE ASD

ATTIVITA' SPORTIVA GINNASTICA CON FINALITA' DI FITNESS E BENESSERE FISICO SECONDO LE METODOLOGIE DELLO YOGA

ISCRIZIONE REGISTRO CONI N° 49761